Da giovedì online “Le mie poesie non cambieranno il mondo”

Parte ufficialmente giovedì 19 gennaio 2012
LE MIE POESIE NON CAMBIERANNO IL MONDO
, la nuova rubrica di poesia
a cura di 
Iuri Moscardi, Matteo Bianchi, Iris Karafillidis, Diana Osti,
Alessandra Trevisan, Maddalena Lotter 
e Andrea Checcucci.

Il titolo che abbiamo scelto è un verso della poetessa Patrizia Cavalli che ci è sembrato perfetto non solo perché è esso stesso poesia ma perché racchiude il senso di quello che vogliamo fare: dare pareri, dire ‘noi la pensiamo così’ su testi di poeti contemporanei. Senza troppe pretese e vanità.
Infatti, è un verso per nulla snob: quante volte la poesia si è sentita dare dell’incomprensibile capricciosa e della difficile? Per quanto tempo è stata incensata e santificata, accettata soltanto in una forma rigida e mummificata?
Scartati (per il momento) i classici da antologia del liceo, abbiamo pensato di rivolgerci agli autori italiani e stranieri della contemporaneità che più si avvicinano a questi decenni, quelli che han lasciato un solco nel secolo scorso e che lo lasceranno in questo. E ci siamo anche guardati intorno alla ricerca di quelle voci di oggi che pochi conoscono perché acerbe o poco conosciute. Ogni due settimane, di giovedì, vi proporremo il nostro punto di vista sul singolo testo di un autore, analizzandone brevemente qualche poesia.

Se non vogliamo cambiare il mondo, perché lo facciamo? Perché c’è ancora poesia, oggi, anche se sembra strano, e perché ce n’è tanta che merita di essere conosciuta. E per dire che la poesia è tante cose: è (quasi) musica, è comunicazione, è anche (apparentemente) andare a capo a caso, ossia sovvertire la forma. Per farlo, lasceremo da parte la retorica e i sentimentalismi: nel 2012 sono abbondantemente superati e più nessuno oggi piange o si taglia le vene per un verso. Ogni due settimane vi presenteremo, nudo e crudo, un testo; oppure un’intervista o una riflessione. Vi diremo la nostra. Il verso si contraddice, dice e non dice, sfuma le cose, le suggerisce senza definirle: noi cerchiamo un bandolo della matassa e ve lo diamo in mano. Il resto sarà solo merito vostro.

Così come sapeva Baudelaire dove guardare e dalle cime dei palazzi e in fondo alle fogne
i ratti che vi corrono
così noi siamo andati alla scoperta, chi con fiammifero, chi con lanterna, chi alla luce del sole.
Non v’è risultato, pure motivo, se non che la poesia ci piace
e dunque ogni due settimane verrà alla luce un parlare di poesia,
di autori vari, i loro libri, la loro storia e le loro parole mischiate alle nostre.
Se a qualcuno interessa: ci segua!
Se vuole dire la sua, consigliare altri autori, fare qualcosa: ci dica, ci consigli, faccia!
Di qui si discorre del famoso andar a capo a caso, limite non c’è per nessuno:
nasce qualcosa di nuovo come fuoco che avvampa: potesse senza bruciare
ardere per sempre!

 Buona lettura.

Qui trovate l’evento Facebook a cui iscrivervi per restare sempre aggiornati! 

Annunci

scrivici che ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Lettori

    • 80,790
  • Archivio

  • Iscrivendoti potrai leggere gli articoli appena postati, i commenti fatti, le immagini pubblicate.

  • La rivista e l'intero materiale presente su questo sito appartengono ai loro legittimi proprietari. Le opere possono essere trasmesse purché siano segnalati gli autori e non sia a scopo di lucro. Tutto quello che viene scritto nella rivista e sul sito è espressione individuale del suo autore. Le immagini utilizzate sono sempre degli autori di generAzione e dei suoi collaboratori, dove non indicato sono state prese dal web ricercando immagini in CC e prive di copyright. Se vedi un'immagine che ti appartiene contattaci subito e la toglieremo.

    Creative Commons License 2013 - generAzionerivista
  • Creative Commons License

    Ebuzzing - Top dei blog - Letteratura Ebuzzing - Top dei blog - Cultura