La terza guerra mondiale (?) – Libro primo

→ AAA

Quante cose sappiamo sulla storia contemporanea? E quanto ci importa in realtà di sapere quali sono i meccanismi dell’economia di mercato? Stiamo veramente vivendo la terza guerra mondiale come dice Camilleri?

Elido Fazi ci invita con leggerezza a ripercorrere episodi della storia economica dell’ultimo secolo in 88 pagine di racconto. L’idea nasce da una scommessa, un po’ azzardata, di riuscire a produrre nel solo tempo di un weekend il libro in questione. Magicamente la scommessa è vinta, e a noi lettori viene offerta un’occasione per saziare un po’ di sana curiosità.

La terza guerra mondiale si propone come “libro da weekend” nel vero senso della parola, sia perché è stato scritto in questo tempo, sia perché si legge con incredibile velocità. Fazi ci racconta, con tono alle volte divertito e alle volte più serio, quello che è accaduto al sistema economico nel quale siamo inseriti. Per i profani come la sottoscritta, la lettura risulta piacevole e comprensibile. I grandi esperti invece, rivedranno con celerità i trascorsi qui narrati. Nel tratteggiare la linea economica di questi nostri tempi, Fazi non si risparmia di aggiungere dettagli ai più sconosciuti. Chicche storiche (come l’uso del signoraggio già ai tempi di Napoleone Bonaparte), retroscena politici e digressioni di vita personale, fanno sì che questo quadro si presenti comprensibile e nitido.

Di certo, l’autore non ci dice se la guerra esploderà con disastrose conseguenze. Ma qualche strumento in più per poter leggere i quotidiani economici salterà fuori attraverso questo modesto volume.

Elido Fazi entra alla Business International Corporation, per la quale dall’86 dirige la sede italiana. Nel 1989 viene nominato Vice Presidente di Business International/The Economist Intelligence Unit, con responsabilità per i paesi mediterranei. Nel 1994 fonda la casa editrice, Fazi Editore. Ha tradotto e pubblicato il poema in versi La caduta di Iperione (1995),  e ha scritto due romanzi ispirati alla vita di John Keats, L’amore della luna (2005) e Bright Star (2010). Con Paolo C. Conti, ha pubblicato il pamphlet Euroil. La borsa iraniana del petrolio e il declino dell’impero americano (2007).

Questo ebook appartiene alla collana one1euro che permette di leggere ebook di economia, politica e attualità a solo un euro.

Potete acquistarlo qui.

Abbiamo recensito questo libro anche su aNobii! Se siete anche voi nella famosa libreria virtuale aggiungeteci! www.anobii.com/genrivista/books

Annunci
Comments
2 Responses to “La terza guerra mondiale (?) – Libro primo”
  1. paola ha detto:

    sempre troppo poche…non capisco perchè a scuola non vadano a ritroso…a cosa serve conoscere la storia delle palafitte se non sai neanche chi è il presidente del consiglio?

  2. generAzionerivista ha detto:

    Clara Ramazzotti, che studia storia, è d’accordo con te. Non c’è spazio per tutta la storia, ma la scuola dovrebbe cercare di arrivare non alla storia annalista (data, nome, re morto, re vivo) ma alla storia sociale e politica (perché succede, cosa ne consegue, quanto cambia la vita con quello…). Ahinoi, sono livelli che non si vedono nella scuola superiore, ma talora neanche all’università :)

scrivici che ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Lettori

    • 80,790
  • Archivio

  • Iscrivendoti potrai leggere gli articoli appena postati, i commenti fatti, le immagini pubblicate.

  • La rivista e l'intero materiale presente su questo sito appartengono ai loro legittimi proprietari. Le opere possono essere trasmesse purché siano segnalati gli autori e non sia a scopo di lucro. Tutto quello che viene scritto nella rivista e sul sito è espressione individuale del suo autore. Le immagini utilizzate sono sempre degli autori di generAzione e dei suoi collaboratori, dove non indicato sono state prese dal web ricercando immagini in CC e prive di copyright. Se vedi un'immagine che ti appartiene contattaci subito e la toglieremo.

    Creative Commons License 2013 - generAzionerivista
  • Creative Commons License

    Ebuzzing - Top dei blog - Letteratura Ebuzzing - Top dei blog - Cultura